Vai al contenuto

Cia pone al centro delle elezioni Europee l’agricoltura

  • Notizie

Cia Campania ha incontrato al convegno “Il piano strategico per l’Agricoltura” organizzato a Napoli, i candidati al Parlamento Europeo che hanno risposto all’invito: Francesco Todisco (PD), Barbara Preziosi (Azione) e Ines Fruncillo (Fdi).

“All’Europa chiediamo di cambiare rotta: gli agricoltori non sono un problema delle aree rurali ma una opportunità. È questo il punto di partenza, è l’agricoltura che protegge e valorizza i territori” afferma il presidente regionale Raffaele Amore. “Bisogna superare l’impostazione europea che vede, troppo spesso, l’agricoltore come un problema e non come presidio del territorio e costruttore di futuro. Faremo questa battaglia e quella per le aree interne, del sud, della Campania.

Abbiamo il dovere di partire dalle aree interne per assicurare un futuro ai nostri giovani, per determinare le condizioni per animarle. Se mancano i servizi, se è scarsa la risposta sanitaria e la vivibilità nessuno resta e muoiono zone strategiche per lo sviluppo del Paese.

In quest’ottica, il Manifesto di CIA tutte le questioni più urgenti. Dal valore lungo la filiera, passando per lo Sviluppo delle aree rurali e fino ad arrivare alla Tutela del suolo. Centrali poi i temi della gestione dell’acqua, di regole comuni sul commercio, per tutelare il prodotto italiano ed europeo ed evitare la concorrenza sleale di Paesi terzi, di un bilancio Ue adeguato per affrontare le questioni ambientali”.