Vai al contenuto

Olio campano nell’albo IGP. Amore: “Premiata la nostra battaglia”

  • Notizie

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale europea della domanda di riconoscimento dell’IGP Olio Campania, l’iscrizione dell’Olio Campania nel registro dell’albo IGP è una realtà. E se non vi saranno opposizioni da parte degli altri Stati europei, tra tre mesi sarà registrata l’IGP.

La soddisfazione dell’assessore regionale Nicola Caputo : “Le grandi sfide dell’olio italiano di qualità si vincono solo attraverso azioni di ampio respiro, come il riconoscimento dell’IGP regionale. Un risultato ottenuto con il Comitato promotore Olio IGP Campania, presieduto da Raffaele Amore che ringrazio per il lungo lavoro di mediazione tra le varie aree olivicole campane. L’Olio IGP Campania va sostenuto – conclude Nicola Caputo – con forza per dare maggiore competitività e riconoscibilità del settore e perché si inserisce nella strategia regionale di rafforzamento del brand Campano”.

“Inizia il percorso dell’IGP olio Campania – è il commento di Raffaele Amore, presidente regionale Cia e del Comitato promotore del marchio -. La Cia ha fortemente voluto e promosso tale risultato, nonostante la contrarietà di alcune realtà del mondo agricolo. Il riconoscimento ha dato ragione alla visione della Cia perché nell’attuale riforma della PAC l’olivo coltura di qualità viene premiata”.